GALLERIA FOTOGRAFICA: AUTOART FORD SIERRA RS COSWORTH DTM LUI #44

Ci siamo imbattuti in alcune vecchie scorte di AUTOart. Non siamo sicuri della data esatta di rilascio, stimiamo circa 10 – 12 anni fa. Il modello in questione risale a quando AUTOart abbracciava ancora la filosofia dell’esterno in metallo pressofuso e il composito non era nemmeno un’idea. La Ford Cossie, come affettuosamente conosciuta nei circoli inglesi, era un mostro nato per la corsa. Questo esempio è definito come Ford (Inghilterra) Sierra RS Cosworth DTM LUI # 44 – 24h Nurburgring 1989, pilota Volker Weidlder. AUTOart ha emesso una manciata di auto da corsa in varie livree e auto da strada, tutte in scala 1:18.

Per quanto riguarda il modello, AUTOart fa un lavoro eccezionale ricreando l’eleganza di questa vettura in scala. Non è facile dimenticare l’epoca d’oro del collezionismo di modelli in scala. Ecco una lezione per quei neofiti dell’hobby che hanno sperimentato l’assortimento AUTOart solo negli ultimi due anni. Questo è un vero sforzo a 360° in cui l’attenzione ai dettagli era la pietra angolare della maggior parte delle uscite e ogni centimetro restituisce una maestria sbalorditiva.

Per quanto riguarda l’esterno, il modello è completamente in metallo e l’accesso completo è fornito attraverso ogni apertura. Il lavoro di pittura e decalcomania è di qualità, come mostrano le foto a fine articolo. Per quanto riguarda la forma generale, non è perfetta ma restituisce la sensazione giusta! I piccoli dettagli esterni come i perni del cofano e il rifornimento del gas sono ben rappresentati. Anche il dettaglio del motore è molto rifinito, ben al di sopra della norma degli standard odierni. Tuttavia, il modello dimostra la sua età per come lavorano le cerniere, con una medievale scelta in stile “dog-leg” sul cofano anteriore. La situazione non è diverso nella parte posteriore: il portello è così pesante che i montanti richiedono un supporto per rimanere in posizione (ricordi quei giorni?). Siediti e ammira attentamente i dettagli del pianale: davanti c’è persino una protezione del motore completamente in metallo!

L’affascinante abitacolo eccelle come l’esterno. La raffinatezza dei piccoli dettagli sul cruscotto e sui pannelli delle portiere supera per la maggior parte le aspettative di oggi. L’uso della plastica senza l’aspetto generico e le trame che si trovano nella monoposto presenta dettagli da tutte le angolazioni. Il sedile è floccato e bello da vedere. Sorprendente!

Questo modello ha richiesto un vero sforzo da parte di AUTOart. Gli sforzi di oggi non sono sicuramente alla pari, ma ci sono molti modelli che vale ancora la pena di collezionare. Quello che manca è la passione che ha portato AUTOart ad essere una delle migliori del settore. Offerta di valore, selezione e design eccezionale. Alla fine, gente, istruitevi, non lasciatevi convincere solo da foto o video. Godetevi le foto!

Fonte: diecastsociety

Lascia un commento